Chi siamo


NASCITA PRO LOCO

La Pro Loco Spessa nasce a seguito di una iniziativa comunale del Sindaco Signor Oreste Cavallotti a cui è titolato l’Edificio Comunale e portata avanti, successivamente, dal Sindaco Bertoni che ha ottenuto dalla Provincia l’area sulla quale è attualmente insediata.

Con la delibera n. 493 del 3/4/1987, la Provincia rinunciando ad interessanti offerte da parte di privati, ha privilegiato il Comune di Spessa ritenendo in tal modo di partecipare fattivamente ad una iniziativa di carattere prettamente sociale e deliberava l’alienazione del complesso immobiliare cedendolo al Comune ( per l’importo di 1 milione ) con la seguente motivazione:

…"Valutato positivamente da ogni punto di vista in quanto ottima salvaguardia per le bellezze naturali e paesaggistiche, nonché valorizzazione dell’ambiente fluviale;

inoltre questa struttura attrezzata di opportuni servizi, favorirebbe la realizzazione di iniziative di attività ricreative e socio-culturali in favore delle popolazioni limitrofe durante tutto l’anno, oltre alla successiva possibilità di organizzare una Colonia estiva "

Il 21 Giugno 1987 avanti il notaio Dott. Rosario di Giorgi con atto n. 144079/16694 di Repertorio, si costituiva l’Associazione denominata "Pro Loco Spessa" registrato a Corteolona il 25/giugno 1987 al n. 912 Serie I e iscritta successivamente al Registro Regionale delle Pro Loco al n. 39358 dal 7 febbraio 1989 come risultante anche dal Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia

ATTIVITA’ SOCIALI

Le attività sociali rappresentano per la Pro loco fin dalla costituzione l’obiettivo primo e rivolto in particolare a:

  • Giovani

  • Anziani

  • Case di riposo

  • Famiglie bisognose

  • Contributi ad enti con finalità socio religiose

Relativamente agli anziani la nostra associazione ha promosso la loro aggregazione nella struttura mediante iniziative diverse durante l’anno ma in particolare durante tutto il periodo estivo da Giugno a Settembre con intrattenimenti musicali e manifestazioni varie.

Iniziative che hanno raccolto una rilevante partecipazione ed apprezzamento di cui ci sentiamo particolarmente lusingati. La loro testimonianza spontanea di solidarietà e attaccamento ci danno uno stimolo e rafforzano le nostre convinzioni di operare nel bene.

Analogo riguardo è stato rivolto alle numerose case di riposo ospitate con convenzioni particolari

Sono state ospitate gratuitamente con alloggio famiglie bisognose su segnalazione di enti,

inoltre in varie manifestazioni si raccolgono fondi destinati a enti socio religiosi. Vogliamo ricordare L’Associazione Lvia , la Croce Azzurra , la Casa dell’Accoglienza alla Vita, l’Associazione ains, la Parrocchia di Spessa.

La collaborazione dei giovani è considerata importante sia per la loro crescita e sensibilizzazione al volontariato sia per la partecipazione alle varie manifestazioni a loro

dedicate. Si sono promossi di recente convenzioni particolari con Sale Multicinema per ottenere agevolazioni e sconti proprio per agevolare le richieste dei giovani. Anche agli amanti del Teatro si dedicano particolari attenzioni con prenotazioni di spettacoli teatrali.

Merita di ricordare le iniziative più importanti, tra le numerosissime promosse in tanti anni di lavoro, che hanno caratterizzato la vita dell’associazione e che hanno permesso di far conoscere il nostro piccolo paese anche a livello nazionale.

 

PICCOLA BIBLIOTECA DELLA BASSA

SILVANA PRINI

Dopo la tragica scomparsa della Presidente Silvana Prini sul traghetto Moby Prince,

tante sono state le manifestazioni di cordoglio e numerosi riconoscimenti, tra tutti la Menzione Onorevole per l’attività culturale e di solidarietà civile svolta nell’ambito della Pro Loco di Spessa rilasciata dalla Camera di Commercio di Pavia.

Si è voluto che il suo ricordo restasse vivo nella Pro Loco istituendo una Piccola Biblioteca con una raccolta di pubblicazioni rivolte alla conoscenza della cultura, della storia e dell’ambiente naturale del Basso Pavese.

Di recente si è completata l’iniziativa con una zona di lettura esterna per il periodo estivo con l’acquisto di un gazebo e idonee attrezzature di arredo.

Sono stati donati diversi libri e riviste turistiche e religiose che gli utenti possono consultare durante la loro permanenza.

Ogni anno il 10 di Aprile in occasione dell’anniversario della scomparsa viene celebrata una messa a suffragio in ricordo Suo e di tutti i Soci.

 

ACQUARI

L’Associazione ha realizzato prima in Italia l’esposizione mediante 24 acquari, di tutti i pesci del Po e dell’Olona.

Iniziativa con grande seguito e successo in tutta la Regione con visite guidate di numerosissime scolaresche . Vogliamo ricordare con l’occasione la valida competenza di un nostro preziosissimo socio quale è stata la dott.ssa Anna Bruna Viganò che in collaborazione con le guardie forestali dell’assessorato provinciale all’ambiente per tanti anni ha messo a disposizione la sua professionalità.

Detti acquari sono stati distrutti a seguito di inondazioni, fortunatamente se ne conserva, a testimonianza, un supporto audiovisivo realizzato con il patrocinio della provincia e a disposizione per gli associati o gli appassionati.

E’ allo studio la realizzazione di un unico acquario rappresentativo delle maggiori specie compatibili tra loro per un segnale forte della nostra tradizione.

GARZAIA DI VALENZA

In collaborazione con l’Amministrazione Provinciale di Pavia si è organizzata e tenuta presso l’Associazione la mostra "la Garzaia di Valenza" la quale con immagini collezioni e documentari hanno proposto l’attenzione di tutte le specie di volatili tipici dei nostri fiumi quali : l’airone, falco, ecc.

La mostra è stata visitata in particolare da molte scuole di Pavia, Milano e Piacenza.

La sensibilità nella cura del territorio e dell’ambiente per la Pro Loco si è manifestata anche in altre occasioni aderendo ad iniziative in collaborazione con il WWF.

BACCO E IL VINO NEGLI EX LIBRIS

L’Associazione ha promosso un Convegno Nazionale di ex libris realizzando in collaborazione con l’amico giornalista Gianni Brera, frequentatore storico ed estimatore della nostra Pro Loco un libro appunto dal titolo "Bacco e il vino negli ex libris".

L’evento ha comportato un rilevante coinvolgimento di diversi soci e collaboratori esterni La manifestazione ha avuto un notevole successo per gli apprezzamenti, per la quantità e qualità dei partecipanti quali Gianni Brera, il Dott. Remo Palmirani Presidente dell’Accademia ex libris di Bologna, Alberto Milanesi docente di storia moderna dell’Università di Pavia , Andrea Campanili Assessore al turismo di Pavia.

 

BRERA NELLA BASSA

L’uomo, l’amico, lo scrittore

In occasione del primo anniversario della sua scomparsa la Pro Loco in collaborazione con L’amministrazione Provinciale di Pavia ha dedicato a Gianni Brera un libro di ricordi a testimonianza della partecipazione e dell’affetto che il giornalista nutriva per il nostro territorio con tanti richiami alla vita della nostra Pro Loco, in particolare ai suoi "personaggi" , agli acquari e alla cucina.

Ogni anno viene ricordata la sua scomparsa con amici storici ed ospiti di eccezione ricordiamo Mario Corso , Facchetti, i noti giornalisti Maietti, Besana, Giulio Signori tantissimi altri oltre ai Prof. Stella , prof.Corsico all’assessore al Turismo Sigra Crotti. durante le commemorazioni vengono raccolti fondi da destinare ad enti sociali.

 

VIA FRANCIGENA

In occasione del Giubileo la Pro Loco ha aderito con interesse all’iniziativa mettendo a disposizione la struttura come punto di accoglienza con pernottamento per i Pellegrini diretti a Roma sulla Via Francigena.

I numerosi Pellegrini ospitati hanno avuto apprezzamenti e riconoscenza per il trattamento e il riguardo a loro riservato. Il loro passaggio è testimoniato da foto ricordo e cartoline che gli stessi, una volta a destinazione inviano come ringraziamento. Quest’anno abbiamo avuto un Pellegrino Polacco e uno Olandese.

 

DUCO-FICTION

Evento importante ricordato con soddisfazione è stato il coinvolgimento della Pro Loco, da parte della troupe cinematografica della scuola di Ermanno Olmi ospitata gratuitamente, per la realizzazione nella nostra zona e dintorni di una duco-fiction con la partecipazione di personaggi locali dove si è documentata la nostra realtà e la "vita di paese" con le proprie abitudini e tradizioni.

"QUASI UN ANNO" è il titolo, poiché le riprese, inizialmente previste per una settimana, si sono protratte da primavera a Natale, appunto, per quasi un anno.

Recentemente l’opera è stata proiettata con apprezzamento e con spunti di emozione anche per la presenza di persone protagoniste e per il ricordo di quelle scomparse.

E’ prevista per il prossimo anno una commemorazione per l’amico e protagonista Pino Tosca in occasione del decimo anno della sua scomparsa .

E' prevista la distribuzione di una copia della fiction ai soci e agli appassionati estimatori che ne faranno richiesta.

 

MANIFESTAZIONI VARIE

Nel corso dell’anno la Pro Loco è impegnata ad organizzare delle manifestazioni tipiche di tutte le Pro Loco con l’intento di suscitare l’interesse e la partecipazione di un sempre maggior numero di Soci e di Pubblico.

Le iniziative rivolte ai più svariati settori normalmente prevedono :

esposizioni, mostre, macchine d’epoca, gare di scopa, gare di ballo, gite, carnevale, manifestazione teatrali, ecc.

Ancora oggi si ricordano originali iniziative come

-la ricerca dell’oro sul sabbione con i ricercatori d’oro della Valle del Ticino di Vigevano,

-l’esibizione della Mongolfiera con trasporto di persone che a richiesta

per non trascurare la giornata indimenticabile per tanti bambini e ragazzi con l’ippopotamo, portato da un circo, che ha trascorso una giornata in pro loco con tanto di bagno nel fiume Po,

Si sono tenuti nel 2009 tre Concerti Jazz con artisti di fama internazionale,due marce competitive in collaborazione di UILM e FIDAL, la settima giornata del Cacciatore, la 3^ Passeggiata sul Po in collaborazione con i Comuni di Arena Po e Portalbera, la festa del Primo Maggio sotto i portici, una serata rock, la XIV^ edizione della Sagra del Pesce di Mare con la Padella di Camogli. Il Gemellaggio con la cittadina rivierasca è un imperdibile appuntamento ogni anno, la seconda domenica di Giugno.

Tutti i sabato sera e tutte le domeniche pomeriggio, da giugno a settembre, sono dedicate ai pensionati.

Si coinvolge inoltre, con successo la Frazione Sostegno con le caldarroste e salamele per una raccolta di fondi da destinare alla Parrocchia.

Per chiudere infine gli eventi, il Falò di Natale con lo scambio di auguri con vin brulè e panettone sul piazzale della Chiesa dopo la Messa Solenne del S.Natale.

 

ITINERARI CICLABILI

Il progetto recentemente completato con la realizzazione di una brochure con il patrocinio della Provincia è la testimonianza della continuità del lavoro che da sempre si è promosso in Pro Loco.

Negli anni scorsi il lavoro svolto ed i continui contatti con associazioni turistiche, hanno consentito l’inserimento e la definizione di percorsi della nostra zona nella pubblicazione "Itinerari lungo il Po" dell’Istituto Geografico De Agostini.

Oggi si sono definiti degli itinerari ciclabili specifici nel nostro territorio con idonea cartellonistica dando la possibilità a chi viene "da fuori" di poterli percorrere con biciclette che la Pro Loco ha acquistato e che mette a disposizione dei visitatori.

Iniziativa questa apprezzata con una vasta manifestazione di consensi.

 

PROMOZIONI ENOGASTRONOMICI

Ogni iniziativa è scaturita dagli incontri conviviali dei soci a tavola e successivamente legittimate e organizzate dalla Pro Loco.

Come si evince dalla premessa, la tavola nella Pro Loco assume importanza in quanto, costituisce il sostegno di tutte le attività sopra elencate. Da Gianni Brera al Pellegrino sulla Via Francigena , non c’è persona che non abbia manifestato apprezzamento per la qualità, per la quantità dei cibi e per il modesto corrispettivo richiesto.

La cucina, rigorosamente tipica della bassa, ha dato il più ampio spazio a varie iniziative, dalle manifestazioni di specialità gastronomiche della Bassa nei periodi invernali, arrivati quest’anno alla XV^ Edizione, dalla creazione di giornate a tema dedicate ad esempio al riso , alla mondina, alla porchetta, al cacciatore e comunque da complemento a ogni manifestazione in genere.

Nell’ambito di questa iniziativa alcuni soci hanno costituito la Confraternita del Cotechino Magro associazione goliardica e appendice della stessa Pro Loco con la quale sono state promosse le nostre specialità in seno ad altre Associazioni realizzando gemellaggi e trasferte in diversi comuni tra i quali Gavi, Chiavari, Camogli, Malcesine, Oderzo, Brescia, Vicenza, Isola d’Elba e ad altre ancora con incontri conviviali e scambi di prodotti tipici.

In particolare la nostra Associazione si è attivata per la valorizzazione del prodotto locale quale il Riso Carnaroli di Spessa. Il nostro vice presidente Gianni Terzi è stato Presidente di Coenobium che rappresenta proprio tutte le Confraternite.

Si tengono abitualmente incontri tra confraternite oltre ad ospitare associazioni come gli Alpini, Gruppo Canottieri, Gruppo Cavalli in marcia da Cremona a Pavia, incontri breriani, Iniziative di "Stasera cucino io" dove Soci appassionati e aspiranti cuochi si sfidano in cucina .

I visitatori vengono messi a proprio agio anche con un servizio di consulenza turistica , capita infatti che si definiscano degli itinerari per gruppi con visita a cantine, alla città di Pavia, alla Certosa, con tappa alla Pro Loco di Spessa.

 

Autorevoli dichiarazioni sostengono che le Pro Loco oggi non sono più soltanto quelle associazioni che "organizzano le sagre paesane" , ma sono vere e proprie istituzioni che custodiscono, amano, recuperano e valorizzano la memoria dei nostri luoghi, ovvero le Pro Loco sono le più titolate ad accogliere i visitatori.

Noi pensiamo di svolgere da sempre, un ruolo di promotori del turismo come la recente legge riconosce alle Pro Loco e come il riconoscimento regionale definisce le Pro Loco "uno degli strumenti efficaci della promozione turistica di base" in quanto dedite alla valorizzazione delle potenzialità turistiche , naturalistiche, culturali, storiche ed enogastronomiche dei luoghi in cui operano.

 

Le varie iniziative , si realizzano con sacrificio del proprio tempo libero e con non poche rinunce agli impegni familiari e di lavoro, come si può immaginare vista l’attività svolta dalla nostra associazione. L’entusiasmo e la dedizione non sono mai mancati anche tra mille difficoltà, si cerca sempre di rispettare lo scopo sociale, mantenere un decoro e una frequentazione invidiabile, soprattutto di onorare impegni a cui l’amministrazione comunale precedente teneva in modo particolare e di cui era fermamente orgogliosa .